conchiglie nel vigneto

Conchiglie nel vigneto

” Le uve prodotte esclusivamente nell’azienda agricola di famiglia provengono da terreni di tipo argilloso di medio impasto con frammenti conchiliari da impianti di tipo Sylvoz”, questa è la dicitura che riportiamo nei retro etichette dei nostri vini e quella che suscita più domande sul significato di questi frammenti di conchiglie nel terreno. La nostra azienda sorge dove meno di un secolo fa c’era ancora parte della laguna di Caorle, sicuramente un territorio unico come quello delle altre lagune venete, intorno agli anni 20 iniziarono le prime bonifiche per poter “dare” terra ai contadini locali ed il risultato è quello che vediamo in foto. Una serie di conchiglie fossilizzate che possiamo ritrovare facilmente nel terreno sia a livello superficiale che sino ad 1,5 metri di profondità, sono principalmente conchiglie bivalvi del tipo Acanthocardia, Cerastoderma, Murex, conchiglie molto comuni e che possiamo ritrovare camminando nei territori umidi dell’area di Caorle.
Questa è la caratteristica che rende unici i nostri vigneti ed i nostri vini.

Tags: