Tappo-spumante-Prosecco

Il Prosecco Millesimato

Prosecco Millesimato, sostanzialmente non molti comprendono il significato del termine “Millesimato”. Per capire cosa significhi Millesimato per un  Prosecco, bisogna addentrarsi nello specifico della produzione. In annate particolari, l’eccezionalità delle combinazioni tra fattori come l’andamento climatico, il soleggiamento, l’areazione in vigna e la lavorazione in cantina permette a parte o tutta la produzione di poter diventare un prodotto da “Millesimare”, ovvero ottenere vino dalla raccolta esclusiva di un determinato anno, il Millesimo. Gli spumanti ottenuti utilizzando il metodo classico “Champenoise” possono essere ottenuti miscelando vini diversi di differenti annate, lo si fa per avere un prodotto dalle caratteristiche sostanzialmente identiche tra un annata e l’altra. Il Prosecco ha una spumantizzazione eseguita con il metodo “Charmat” ed e’ sempre fatto sempre con le uve di una sola annata, quindi tutti i prosecchi sarebbero “Millesimati”. C’e’ pero’ da dire che i produttori di Prosecco utilizzano il loro vino migliore nelle bottiglie che chiamano “Millesimato“, solitamente viene prodotto nella versione Prosecco Dry perchè si attende una maturazione più avanzata prima di vendemmiarlo per poter avere dei profumi più persistenti e caratteristici.
Un Prosecco Millesimato, è un vino di una sola annata, quella riportata sull’etichetta.

Tags: ,